Auto elettriche – L’ecosistema israeliano

Auto elettriche – L’ecosistema israeliano

 

Le auto elettriche sono sicuramente il futuro della mobilità sostenibile. Tutte le auto elettriche hanno un minimo comune denominatore : le batterie.

Una svolta tecnologica è necessaria, e molte aziende israeliane stanno lavorando su modi per rendere la ricarica più veloce e l’autonomia di viaggio più lunga. I veicoli elettrici possono ridurre significativamente le emissioni di gas serra, almeno in teoria. Una piccola start-up israeliana chiamata Electreon ha un’altra idea: elettrificare le strade per ricaricare i veicoli mentre vengono guidati.

Le auto elettriche, che sono una parte importante dei tentativi globali di affrontare la crisi climatica, hanno affrontato la sfida delle batterie che impiegano ore per caricarsi completamente, dando origine all'”ansia da autonomia” – la paura di una batteria che si esaurisce a metà del viaggio e che il conducente rimanga bloccato in una stazione di ricarica. Ma ora, a condizione che le stazioni di ricarica subiscano un importante aggiornamento, che potrebbe richiedere anni, caricare un’auto elettrica potrebbe diventare veloce come fermarsi per rifornire un veicolo a gas.

Dalla batteria scarica alla carica completa in soli cinque minuti – una start-up israeliana ha sviluppato una tecnologia che dice potrebbe eliminare l'”ansia da autonomia” associata alle auto elettriche. Gli specialisti della ricarica ultra-veloce StoreDot hanno sviluppato una batteria agli ioni di litio di prima generazione che può rivaleggiare con il tempo di riempimento di un’auto standard alla pompa. Stanno cambiando l’intera esperienza del conducente, il problema di ‘range anxiety’ che può rimanere bloccato in autostrada senza energia,”

Phinergy, l’obiettivo principale della società è lo sviluppo di batterie alluminio-aria e zinco-aria, sostengono di aver integrato con successo il sistema di batterie alluminio-aria in un veicolo elettrico con conseguente più di tre volte la gamma di guida degli attuali EV.

Driivz, offre una piattaforma software basata su cloud per la gestione delle operazioni, la gestione della rete, la gestione degli utenti, la gestione della ricarica pubblica e sul posto di lavoro, compresi i servizi di fatturazione. Offrono il prodotto ai gestori di infrastrutture di ricarica pubbliche.

Aquarius Engines è una startup israeliana focalizzata sullo sviluppo di motori per applicazioni in veicoli ibridi ed elettrici. L’azienda ha sviluppato un motore brevettato che ha solo una parte in movimento, il motore ha solo un singolo pistone che si muove da un lato all’altro invece che su e giù. Il generatore carica una batteria situata sotto il pavimento dell’auto sotto il sedile posteriore.

Chakratec ha sviluppato un sistema di stoccaggio dell’energia altamente efficiente basato sulla tecnologia del volano che dà un basso costo per ciclo di carica/scarica. L’azienda offre sistemi di stoccaggio che vanno da 5 kWh a sistemi di fascia alta da 1 MWh per applicazioni di piccole e medie dimensioni.

Addionics è un fornitore di batterie ricaricabili con architettura 3D. Ha sviluppato un’architettura 3D per le batterie per ridurre la resistenza interna delle batterie. Afferma di ridurre il tempo di ricarica della metà e di aumentare l’autonomia alle alte velocità.

IRP Systems ha sviluppato un motore/attuatore elettrico definito da un software brevettato per sistemi senza equipaggio che fornisce un alto livello di rapporto SWAP (Size Weight and Power). La loro soluzione, chiamata Hummingbird, consiste in un algoritmo di controllo intelligente brevettato accoppiato con un design di motore elettrico che aiuta a raggiungere la metrica di alta efficienza energetica. Il sistema di movimento è sufficientemente versatile e può essere implementato in qualsiasi sistema con un requisito di movimento elettrico. È destinato ad essere utilizzato in droni, veicoli elettrici, veicoli terrestri senza equipaggio o come attuatori di robot.

UrbanAero, una società di tecnologia aeronautica che sviluppa velivoli a ventola canalizzata (che chiama Fancraft), per molteplici usi. Il focus attuale di UrbanAero è lo sviluppo di un veicolo aereo senza pilota VTOL chiamato AirMule e la sua variante per l’esportazione, il Cormorant.

ElectReon, sta sviluppando la ricarica elettrica senza fili dei veicoli elettrici. La tecnologia utilizza un sistema di trasferimento di potenza wireless dinamico (DWPT) che sarà posato sotto le strade pubbliche. I veicoli sono dotati di un ricevitore sotto il telaio.

ETV Energy, una startup israeliana focalizzata sullo sviluppo di batterie agli ioni di litio per il mercato dei veicoli elettrici. La tecnologia dell’azienda si basa sul materiale catodico ad alta tensione Nickel-Manganese-Oxide (Spinel). Gli ossidi Spinel possiedono un’alta tensione di cella e l’azienda sta lavorando allo sviluppo di un prodotto commercialmente fattibile utilizzando questi ossidi.

2021-04-26T10:59:40+00:00April 26th, 2021|Uncategorized|0 Comments