Tecnologia per la sicurezza delle frontiere in Israele: Muri intelligenti e tutto il resto

La sicurezza delle frontiere è diventata sempre più una delle questioni più urgenti per le agenzie di sicurezza interna delle nazioni. Sebbene si tratti di un argomento controverso, è stato raggiunto un consenso sul fatto che le frontiere devono essere protette in modo umano. Una soluzione è stata la creazione di muri intelligenti. Un muro intelligente è l’uso di tecnologie come telecamere, scanner, sensori e radar utilizzati per prevenire ingressi illeciti, contrabbando e minacce lungo i confini.

Quando le nazioni cercano modi per proteggere i propri confini, spesso guardano a Israele come a una soluzione ovvia. Nel 2019, Elbit Systems of America, la filiale statunitense di un’azienda di difesa israeliana, ha lavorato a fianco dell’agenzia statunitense Customs and Border Protection (CBP) per mettere in sicurezza fino a 200 miglia del confine sud-occidentale degli Stati Uniti, costruendo torri fisse integrate dotate di radar e monitor. Inoltre, i muri intelligenti israeliani sono stati impiegati anche all’interno dell’Unione Europea (UE), nell’ambito dell’Agenzia europea della guardia di frontiera e costiera, nota anche come Frontex. L’anno scorso, Israel Aerospace Industries (IAI) e la società francese Airbus hanno vinto un contratto congiunto con Frontex per 50 milioni di euro per servizi di sorveglianza aerea marittima. Anche Elbit si è aggiudicata un altro contratto Frontex per lo stesso importo e per soluzioni simili.

Oltre alle più grandi aziende israeliane del settore della difesa, ci sono diverse promettenti start-up israeliane specializzate in soluzioni per pareti intelligenti, come ad esempio:

ODDetect: azienda di software di analisi video per sistemi di videosorveglianza, che consente di ricevere avvisi automatici e autonomi in tempo reale di attività anomale. ODDetect utilizza soluzioni di apprendimento automatico per consentire ai sistemi di sorveglianza di grandi dimensioni di ricevere automaticamente avvisi rilevanti in tempo reale, senza la necessità di predefinire regole per ciascuna telecamera. Il sistema ODDetech genera autonomamente gli avvisi, costruendo così automaticamente una routine di riferimento. Un feed video in tempo reale viene continuamente confrontato con la routine di riferimento. La missione di Oddetect è quella di trasformare le telecamere di sorveglianza in sensori autonomi per la generazione di avvisi in tempo reale, trasformando le capacità di monitoraggio video in tempo reale.

Percepto: una soluzione di droni autonomi in loco per infrastrutture critiche e siti industriali. I droni autonomi Sparrow di Percepto eseguono molteplici missioni 24 ore su 24. La soluzione è adatta a qualsiasi operazione su larga scala che voglia migliorare la sicurezza, aumentare la produttività e ridurre i rischi per la sicurezza e i costi operativi.

Cawamo: una soluzione basata sull’intelligenza artificiale, facile da usare e conveniente, per trasformare le telecamere di sicurezza in sistemi di allarme intelligenti e precisi. L’azienda offre una soluzione di sorveglianza end-to-end con le sue reti neurali pre-addestrate per molteplici scenari di sicurezza. Cawamo mira a portare sul mercato di massa, a prezzi accessibili, sistemi di allarme di qualità solitamente disponibili solo per le infrastrutture critiche.

Magal Security Systems Ltd.: un integratore leader di soluzioni di sicurezza e protezione chiavi in mano, che fornisce piattaforme olistiche fisiche e virtuali in tutto il mondo, come radar di sorveglianza a lungo raggio, telecamere termiche, cancelli automatizzati, soluzioni per lo screening di passeggeri e merci e altre tecnologie di monitoraggio della sicurezza. Magal fornisce servizi completi per il ciclo di vita dei progetti di sicurezza integrati, tra cui consulenza, progettazione, integrazione, gestione e supervisione del progetto, installazione, manutenzione, assistenza e formazione.